• Accedi
  • Registrati

CHIAVARI-LAVAGNA


Polo Nautico “Vela e Voga per tutti”
17/07/2020 - La Promozione Sociale

Lunedì 13 luglio, presso il Porto Turistico di Chiavari nello spiazzo antistante la sede della Sezione, è stato presentato ufficialmente il Team del Polo Nautico Vela e Voga per tutti, alla presenza delle Istituzioni, tra le quali l’Assessore alle Politiche Sociali, Fiammetta Maggio.

Dopo lo stop forzato dovuto alle misure restrittive dettate dal Covid-19, gli atleti diversamente abili hanno ripreso ufficialmente gli allenamenti sportivi con le Hansa 303. La squadra velica, che lo scorso anno ha partecipato ai campionati italiani ed europei, è cresciuta nei suoi componenti e si pone l’obiettivo di partecipare al CICO, programmato per fine settembre a Follonica. Il CICO – Campionato Italiano Classi Olimpiche e Paralimpiche – riunisce 5 classi olimpiche con più di quattrocento iscritti, dove gli atleti di interesse nazionale della classe Hansa si ritroveranno e si sfideranno nel primo vero appuntamento di questa stagione 2020.

Il nuovo Team sportivo della Sezione L.N.I. di Chiavari-Lavagna, allenato da Umberto Verna e composto da Eleonora Ferrone, Valia Galdi e Roberto Del Tufo, rappresenterà così fuori regione Liguria i colori della L.N.I. e il nome della città di Chiavari.

Iniziato più di due anni fa, il processo di crescita del Gruppo Diversamente Abili della L.N.I. ha portato a risultati importanti come il secondo posto alla Settimana Velica Internazionale Città di Livorno, il secondo posto al Campionato Italiano a Palermo e la partecipazione agli Europei a Portimao in Portogallo.

L’emozione di poter vivere, e respirare, il Mare dal mare. Poter dare a tutte le persone con handicap differenti questa possibilità, va ben oltre la pura partecipazione ad una regata e rappresenta bene lo spirito con cui la Lega Navale Italiana si adopera in tutte le sue attività a favore di tutti gli appassionati del mare. E proprio dal 2020, oltre alle barche a remi Happy, la sezione dispone anche di una barca più grande, la Archibald, che permetterà uscite a vela di gruppo, seppure a numeri contingentati dal mantenimento delle misure di contenimento da virus.

L’imbarcazione verrà inoltre utilizzata anche per i progetti in corso e futuri sul disagio giovanile e sull’invecchiamento attivo, che la Sezione porta avanti da anni, in collaborazione con gli enti preposti di Genova e Chiavari.

Un ringraziamento particolare va a Marina Chiavari che nelle nostre iniziative ha creduto fin dall’inizio, favorendo l’installazione sul molo della gruetta per l’imbarco disabili.

Copyright © 2020 Risesoft S.r.l. - All Rights reserved.

Menù
×