• Accedi
  • Registrati

Giornata dell’Economia del Mare 2018

24/10/2018 - L'Ambiente

IV edizione della manifestazione organizzata dalla Camera di Commercio di Latina, in occasione della quale il Centro Culturale Ambientale della LNI propone un seminario sullo “Sviluppo sostenibile della risorsa costiera”

Come presentato al Salone Nautico di Genova, la IV Giornata Nazionale dell’Economia del Mare si terrà dal 25 al 27 ottobre a Sabaudia e a Gaeta. Nel programma delle iniziative, promosse e organizzate dalla Camera di Commercio di Latina e dall’Azienda Speciale del Mare, spiccano il VII Rapporto sull’Economia del mare, workshop e incontri sulla risorsa mare, erosione della costa, export, incoming con operatori esteri, comparto della pesca, sviluppo del territorio, sport e business. Nella giornata di chiusura si farà, inoltre, il punto sulle iniziative da adottare per intensificare l’approdo delle navi da crociera e dei superyacht nel porto di Gaeta.

La manifestazione si svolge in collaborazione, tra gli altri, con Unioncamere nazionale ed Unioncamere Lazio, con i Comuni di Gaeta e Sabaudia, con l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno centro-settentrionale, il Coni, l’Unione Stampa Sportiva ItalianaAssonat e con la Lega Navale Italiana.

A tale proposito, la L.N.I., con il proprio Centro Culturale Ambientale, propone un seminario dal titolo: “Sviluppo sostenibile della risorsa costiera", organizzato in collaborazione con l’Ordine degli Architetti e l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Latina, la Camera di Commercio di Latina, l’Associazione Idrotecnica Italiana (Sez. Italia Centrale) e con l’Unione Romana Ingegneri e Architetti, ormai da lungo tempo attenti ai problemi dello sviluppo sostenibile del territorio costiero.

Il seminario è finalizzato a sensibilizzare e stimolare, ancora una volta, una riflessione sullo sviluppo sostenibile di quel tratto di territorio che coinvolge il mare, la costa e quella fascia di entroterra che ne connota l’identità.

La sostenibilità e lo sviluppo responsabile sono due dei principali elementi strategici per un futuro accessibile; dove il mare pulito, la lotta contro i cambiamenti climatici sono obiettivi imprescindibili per perseguire quel rispetto dell’ambiente che è basilare per un’appropriata tutela del nostro territorio. Inoltre, un’analisi approfondita degli effetti dei cambiamenti climatici, dell’antropizzazione della costa, della gestione dei rifiuti e di un’adeguata mobilità è condizione primaria ed irrinunciabile per la valutazione di un percorso teso a minimizzare gli effetti negativi dell’impatto dell’uomo.

Lo sviluppo della costa oggi ci chiede di promuovere una cultura della sostenibilità che sappia coniugare ricerca, innovazione, economia e tutela e, dopo anni di una dura crisi economica, appare sempre più necessario il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse e delle rappresentanze associative locali al fine di costituire una rete capace di elaborare proposte tali da essere una base condivisa capace di coinvolgere gli enti locali, le forze economiche e tutti gli interessati.

La manifestazione avrà luogo a Sabaudia, presso la Caserma Piave della Marina Militare (Via Principe di Piemonte, 19), giovedì 25 ottobre 2018, con inizio alle ore 15.00, con il seguente

PROGRAMMA

Ore 14.30: Registrazione dei partecipanti

Ore 15.00: Apertura dei lavori e indirizzi di saluto

  • Amm. Sq. Maurizio Gemignani - Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana
  • Dott. Mauro Zappia - Commissario della Camera di Commercio Latina
  • Ing. Giovanni Andrea Pol - Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Latina
  • Arch. Massimo Rosolini - Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Latina
  • Ing. Giorgio Cesari - Presidente dell’Associazione Idrotecnica (Sezione Italia Centrale)

Ore 15.30: Relazioni

  • Dott. Fabrizio Antonioli - Research Director Enea-Casaccia Laboratorio Modellistica Climatica e Impatti: “Innalzamento del mar Mediterraneo”
  • Dott. Diego Paltrinieri - Società Arenaria: “Idrodinamica costiera, erosione e ripascimento”
  • Ing. Calogero Burgio - Dirigente Ambiente, Demanio e Valorizzazione del Patrimonio Autorità Portuale Porti di Roma: “HVSC vs LNG, confronto tra elettrificazione delle banchine portuali o uso del metano quale combustibile navale"
  • Arch. Giancarlo Sapio - Presidente Unione Romana Ingegneri Architetti: “Navigazione lungo costa: metropolitana del mare”
  • Ing. Natalino Corbo - Direttore ANBI Lazio Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni: “Navigazione acque interne – Bonifica pontina”
  • Ing. Fabio M. Frattale Mascioli - Fondatore Centro Pomos (Centro della mobilità sostenibile della Regione Lazio): “Mobilità sostenibile ‘Progetto Pomos’”
  • Arch. Filomena Lucci - Dirigente Responsabile Centro Visite Area Marina Protetta di Baia: “Piano di tutela e valorizzazione del parco archeologico subacqueo”
  • Dott. Gaetano Benedetto - Presidente del Parco Nazionale del Circeo: “Economia del mare nei parchi”
  • Dibattito e Conclusioni - Moderatore: Arch. Luigi Valerio - Centro Culturale Ambientale della Lega Navale Italiana

La partecipazione al Seminario, gratuita, riconosce n. 4 crediti formativi agli Architetti iscritti ad un Ordine d’Italia e n. crediti formativi agliIngegneri iscritti ad un Ordine d’Italia. In entrambe i casi, è obbligatoria l’iscrizione presso la propria Piattaforma di riferimento. Per ogni chiarimento, rivolgersi alla rispettiva Segreteria dell’Ordine.

A tutti coloro che, non rientrando tra i professionisti che hanno diritto al rilascio dei CFP, ne faranno richiesta all’atto dell’iscrizione, l’URIA rilascerà un attestato di partecipazione.

Segreteria organizzativa : URIA - Via Vetulonia, 38/a - 00183 - Roma - Tel. 06.7004993

Copyright © 2021 Risesoft S.r.l. - All Rights reserved.

Menù
×