• Accedi
  • Registrati

RAVENNA


VENEZIA "IL REDENTORE"
29/07/2021 - La Vita di Associazione

Veleggiata del Redentore 2021
Nessuna pandemia può impedire il consueto appuntamento della Lega Navale di Ravenna con la festa del
Redentore a Venezia.
Purtroppo, per il secondo anno consecutivo. Le misure sanitarie adottate dalla Marina Militare non ci
consentono di fare base nell’affascinante Arsenale. Il Marina Vento di Venezia alla Certosa ci accoglie con il
suo verde,un’avveniristica istallazione della Biennale di Architettura ed una simpatica colonia di conigli tutti
uguali (lett . una faccia una razza!).
Partenza da Ravenna ore 06.00 con brezza da terra,navigazione di conserva, ingresso in Laguna a Chioggia, poi lo splendido
canale di Pellestrina ed arrivo alla Certosa nel tardo pomeriggio di Giovedì 15.07.
Il Venerdì gli ”stremati equipaggi” decidono di ritemprarsi, parte in escursione a Murano e Burano con lauto pranzo di
mare, parte disperdendosi nelle calli di Venezia alternando sapientemente tesori nascosti ed ombrette con cicchetti.
Alla sera un’iniziativa ormai classica: buffet autogestito in banchina. La qualità dei piatti usciti dalle
cambuse LNI è veramente notevole, come notevole è l’aspetto umano: dal” Scusi, mi allunga una salvietta?“.
Sabato dedicato al riposo a Venexia, sempre Venexia, con rientro alla base a metà pomeriggio per
preparare la sortita del Redentore. La flotta si disperde fra diverse opzioni, parte alla fonda davanti alla Riva,
parte sulla Riva stessa, parte comodamente in pozzetto alla Certosa.
Venezia mostra in questa ricorrenza il suo lato generoso ed esuberante anche se improntato a grande
senso civico. I fuochi, sempre sontuosi ed incalzanti, sono conclusi da una Kermesse di barche, molto ben
carburate, che lasciano ormeggi ed ancoraggi.
Domenica mattina levataccia ore 06.00 per il rientro a Marina di Ravenna, con un appuntamento: a Venezia,
il terzo fine settimana di luglio 2022.
La Variante Trevisana
Merita una segnalazione l’insolito itinerario seguito da “Franchina - Cornish Crabber”, m. 6,50, con deriva
e timone mobili, carrellabile.
Il sabato precedente la Ricorrenza del Redentore viene varata a Silea, dove il Sile nasce da una
risorgiva. ”Franchina” scende il magnifico
fiume, inserito nell’omonimo Parco Regionale e popolato da una gran varietà di uccelli e piante acquatici.
Martedì sera, sotto un rinfrescante temporale, supera la conca di Portegrandi ed ormeggia in
Laguna. Il Mercoledì è dedicato alla Laguna Nord di Venezia (la splendida Lio piccolo,Lio grando ed il litorale
di Cavallino) con ormeggio finale in una piccola darsena di S.Erasmo . L’isola, orto storico di Venezia, offre
una splendida gita in bicicletta,una sontuosa cena nell’unico locale pubblico ed un ambiente che ricorda le
silenziose isole dalmate, a poche miglia dall’affollata Venezia. Giovedì mattina, con una bassa marea
pazzesca, i canali Passaora e a Bissa portano “Franchina” alla Certosa dove, soddisfatta, si ricongiunge alla
flotta LNI.

Copyright © 2021 Risesoft S.r.l. - All Rights reserved.

Menù
×