Successo del progetto Sezione Blu

Nella foto: la 1^C ad una lezione di biologia marina alla Sezione LNI di Savona, tenuta dal biologo marino Dott. Paolo Bernat

Numerose le attività che hanno permesso agli studenti dell'I.C. delle Albissole di avvicinarsi al mare.

Ringraziamenti della prof.ssa Rosanna Latamura alla Sezione L.N.I. di Savona e agli altri partner

Savona. Si è appena concluso l’anno scolastico 2017/2018 della “Sezione Blu” della scuola secondaria di primo grado dell’istituto comprensivo delle Albisole e con esso anche le numerose attività che hanno permesso agli studenti di avvicinarsi al mare.

La “Sezione Blu” è nata nel 2014, da un’idea nata dall’ex dirigente scolastico Domenico Buscaglia, e proseguita e sostenuta dall’attuale dirigente M. Rosalba Malagamba, presso l’Istituto Comprensivo delle Albisole, nella sede di Marina. Questa iniziativa ha come scopo quello di avvicinare gli studenti all’educazione civica marina, sensibilizzandoli e informandoli sulla tutela dell’ambiente marino, sullo sfruttamento delle risorse marine e sull'organizzazione del porto e dei suoi servizi.

Il progetto si sviluppa complessivamente nell’arco del triennio privilegiando una didattica inclusiva e laboratoriale “in situazione”. Con compiti autentici, con attività in porto, in mare o in classe, attraverso un apprendimento che svincola i ragazzi dai soli libri di testo.

Questa sperimentazione didattica si è potuta realizzare in varie unità di apprendimento grazie all’impegno dei docenti del corso e al supporto, a costo zero per le famiglie, di enti e partners esterni; è per noi doveroso quindi citare e ringraziare in primis la Capitaneria di Porto di Savona, nella persona del Comandante Massimo Gasparini e della sua collaboratrice Sofia Berto, l’Autorità Portuale, l’Istituto Nautico di Savona, il Comune di Albissola Marina, le Sezioni di Albisola e di Savona della Lega Navale Italiana, il Centro di Educazione Ambientale Riviera del Beigua, la Rari Nantes Savona e molti altri enti legati all’ambito portuale.

I ragazzi del triennio hanno svolto un gran numero di attività: hanno visitato le navi Costa, hanno assistito a lezioni sull’ecosistema e sull’inquinamento marino, hanno ascoltato affascinati leggende sul mare, hanno creato pannelli artistici sul magico mondo sottomarino, hanno fatto lezioni di acquaticità, di vela, di windsurf, di voga, di snorkeling presso la Margonara col biologo Paolo Bernat, hanno fatto un laboratorio di cartografia, hanno assistito a lezioni sulle grandi sciagure marittime avendo come relatore lo stesso comandante della capitaneria di porto di Savona, hanno svolto il ruolo di giornalisti intervistando l’ufficiale Cannarile sul transito di merci e persone nel porto di Savona, hanno visitato la Marina di Varazze e il porto di Savona di cui hanno conosciuto i servizi e visitato alcuni Terminal e dove hanno preso parte ad esercitazioni di emergenza e di abbandono nave, hanno visitato il mercato ittico e sono stati ospiti dell’istituto nautico Leon Pancaldo al Museo delle Scienze Nautiche.

Gli alunni e i loro genitori sono sempre stati entusiasti delle attività promosse e del percorso scolastico della “Sezione Blu” e ogni anno la scuola riceve molte richieste di iscrizione di studenti, anche non residenti ad Albisola, attratti dalle attività legate al mare che la sezione marina offre.

Gli allievi della 1^C alla scoperta dei fondali della Margonara, fra Savona e Albissola, accompagnati dal biologo Paolo Bernat e dal C.te Massimo Gasparini della C.P. Savona

La 2^C alla pratica della voga nella Darsena Miramare della LNI Savona, e gli allievi in visita al porto di Varazze accompagnati dalla S.T.V. Sofia Berto, della C.P. Savona

 

Alla LNI Albisola, due foto di allievi di 2^C al corso vela

Alla LNI Albisola, un gruppo di studenti di 3^ C al corso windsurf con Matteo Iachino, campione della specialità