I corsi vela premio del concorso “120° Anniversario della Lega Navale”

La ricorrenza del 120° Anniversario della Lega Navale Italiana è stata celebrata dalla L.N.I. Savona (anche) con un concorso per le scolaresche, che ha premiato i vincitori con corsi di vela, gommoncini, pesca e snorkeling.

Nella prima, seconda e quarta settimana di agosto, 20 giovani velisti, allievi di 5^ elementare, 2^ e 3^ media,  vincitori del concorso, casualmente divisi a metà fra femmine e maschi, hanno frequentato i corsi sulle barche Hansa 303.

 L’iniziazione alla vela è piaciuta e sembra che per i più entusiasti abbia posto le basi per continuare a praticare la vela, con queste e con le altre barche disponibili alla L.N.I. Savona, sulla falsariga dell’esempio di Simone, giovane aiuto istruttore che ha collaborato alla gestione del corso, che aveva a propria volta iniziato a praticare la vela da undicenne e che quest’anno si è diplomato al Nautico, dopo aver conseguito un paio di anni fa l’abilitazione all’uso della “barca sociale”, un cabinato a vela di 6 metri.

Tanti gli stimoli in gioco, da quello del  lavoro di gruppo, da sviluppare con la divisione dei compiti fra timoniere e prodiere, allo spirito competitivo, evidenziato nelle due immagini in alto con la sequenza della “rimonta sopravvento” della combattiva Aurora (10 anni) sulla barca rossa: un processo utile, se la competitività è ben indirizzata, per apprendere a bilanciare le emozioni positive e lo stress (si vince e si perde), senza farsi prendere dall’ansia.

Devo per forza mollare la scotta, sotto raffica, nonostante la deriva zavorrata?” aveva chiesto la impavida tredicenne Chiara, al timone della barca gialla, dopo le ultime raccomandazioni a terra in una mattinata rafficata. Le tre dita d’acqua imbarcate nello sbandamento della foto a lato sono state un insegnamento pratico molto più efficace di qualsiasi teoria, a futura memoria per la "sicurezza".

Non poca la soddisfazione, infine, per i due allievi che a fine corso hanno portato le rispettive mamme a fare un giro in barca (nelle due foto qui sotto): bravi! ad Alessandro, di 8 anni (vele azzurre), e Riccardo, di 10 anni (vele rosse).