DOLCE MARE

Una piccola traversata a nuoto per prendere coscienza che il diabete nei ragazzi non rappresenta né un limite né un ostacolo alla pratica di attività sportive e in generale nella vita di tutti i giorni. E’ questo l’obiettivo che si era prefissata Monica Priore, esperta nuotatrice mesagnese, veterana di folli imprese acquatiche (Nella foto, insieme al Delegato Regionale LNI Andrea Retucci), affetta da diabete di tipo 1 dall’età di cinque anni, quando, incontrando il presidente della Sezione della Lega Navale Italiana di San Foca, Francesco Mazzotta, gli ha presentato il progetto “Dolce mare”.

Quest’ultimo ha accolto con entusiasmo l’idea dalla nuotatrice, offrendo fin da subito il proprio partenariato finanziario e tecnico al progetto, inserendolo nel quadro dei festeggiamenti per il 120° anniversario della Lega Navale Italiana, da sempre impegnata nella promozione e sensibilizzazione di tematiche relative al sociale e alla cultura marinaresca.

Questa la genesi dell'evento, una piccola traversata in mare per ragazzi diabetici dai 7 ai 17 anni, provenienti da tutta la Puglia, da svolgersi nella splendida cornice della baia di Torre dell’Orso, a poche miglia dal porto di San Foca sede della sezione.

Grazie alla disponibilità e alla generosità dei soci della sezione, la mattina di sabato 22 luglio i ragazzi, con le rispettive famiglie e gli accompagnatori, sono saliti a bordo delle imbarcazioni per raggiungere la baia di Torre dell’Orso, nella quale erano stati posizionati alcuni gavitelli per delimitare la corsia per la traversata, in modo da poterla effettuare in tutta sicurezza.

Giunti sulla linea di partenza, questi giovani atleti sprizzavano felicità da tutti i pori mentre si tuffavano dalle barche e nuotavano per circa 800 metri fianco a fianco con l’atleta brindisina (loro beniamina, ndr), dando vita ad una splendida giornata di sport.

La manifestazione si è conclusa con un convegno su diabete e sport al quale hanno partecipato, tra gli altri, il Dott. Alessandro Biffi, dirigente medico del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, dirigente cardiologo e amministratore unico della società MED-EX, medical partner della scuderia Ferrari di Formula 1, che ha illustrato l’importanza dello sport nei ragazzi affetti da diabete di tipo 1 e il Dott. Alessio Franco, esperto di nutrizione applicata allo sport, collaboratore presso l’Istituto di Medicina e Scienze dello Sport del C.O.N.I. di Roma, che ha relazionato sulla corretta nutrizione sportiva nei diabetici di tipo 1.

 

Il giornalista di "Agenda Brindisi", Antonio Celeste, con la collaborazione di Carlo Amatori, ha realizzato uno speciale di 18 minuti con il racconto della giornata e le testimonianze di coloro che, a vario titolo, hanno contribuito al successo di questo importante evento. Potete visionare il video cliccando QUI. (Nella foto di copertina, Monica Priore al microfono di Antonio Celeste).