Conclusi i corsi sulla Sicurezza in mare a Palermo

Si è concluso domenica 19 Marzo, il Corso LNI sulla Sicurezza, Emergenza e Sopravvivenza in mare (World Sailing Approved – Offshore Personal Survival Training Course) abbinato al Corso per Operatore BLS-D (Rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce), organizzato dalla Lega Navale Italiana Sezione di Palermo Centro e tenuto dagli istruttori M. Cantoni, M. Vinciguerra e M. Zucchero, coordinati dal Presidente Beppe Tisci.

Il corso, seguito da 20 soci, è stato articolato in una sessione di full immersion di 3 giorni, durante i quali si solo alternati moduli teorici e prove pratiche. Il livello del corso è stato qualitativamente molto alto, anche in considerazioni dell’importanza delle nozioni impartite e dettagliatamente elencate dalla Federazione internazionale World Sailing.

Il corso ha abbracciato tutti gli aspetti legati alla sicurezza, dalla preparazione della barca e dell’equipaggio alla responsabilità e autorevolezza del comandante, dalle dotazioni di sicurezza individuali e collettive all’importanza di mantenere sempre in piena efficienza tutta l’attrezzatura, dal recupero uomo a mare al soccorso in elicottero, da come far fronte ad avarie, emergenze. disalberamento, emergenze mediche e tempeste a come chiedere soccorso, come evitare o resistere a ipotermia e colpi di sole e come sopravvivere durante le ricerche con l’aggiunta di un nuovo modulo inerente lo spegnimento degli incendi a bordo.

In particolare, questi ultimi argomenti sono stati anche oggetto delle prove pratiche durante le quali sono state simulate tecniche di abbandono imbarcazione, salto dal trampolino di 3 mt, tecniche varie di nuoto e trasporto, abbigliamento e galleggiamento, apertura zattera, raddrizzamento, entrata/uscita e tecniche di sopravvivenza in una zattera, quando bere e mangiare. Il giorno successivo, invece, si sono simulate le richieste di soccorso diurne e notturne con razzi e fumogeni.

Abbinato a queste conoscenze, un altro interessantissimo modulo, fondamentale per chiunque nella vita di ogni giorno e non solo per chi va in barca, ovverossia il modulo di operatore BLS-D. Tale corso ha mirato all’apprendimento di concetti teorici e pratici, funzionali a riconoscere immediatamente un paziente in arresto cardiocircolatorio e saper praticare la Rianimazione Cardio-Polmonare ed applicare i protocolli secondo le linee guida internazionali ILCOR per l'utilizzo del defibrillatore semiautomatico (DAE), sia sul paziente adulto, sia su quello pediatrico. Infine, è stata insegnata la manovra di disostruzione sui lattanti e bambini, ma anche sugli adulti.

Al termine, i corsisti hanno svolto un test finale a seguito del quale il Delegato Regionale L.N.I. per la Sicilia, Carlo Bruno, ha consegnato loro l’attestato di partecipazione e il tesserino LNI - World Sailing necessario per partecipare a regate di categoria 1 e 2. Tutti i corsisti hanno espresso parole di stima nei confronti degli istruttori e tutti, dai più navigati ai meno esperti, si sono detti entusiasti di aver aggiunto tali conoscenze al proprio bagaglio personale, non solo come gente di mare ma, soprattutto, come cittadini più consapevoli e capaci di salvare una vita umana.