La Sezione LNI Mandello del Lario eccelle negli Optimist e nei 420

Il Team Optimist della Sezione L.N.I. di Mandello del Lario

La tredicesima edizione della Mistral Cup Internazionale Optimist si è svolta ad Andora nel weekend di Halloween, in tre giorni di sole splendente e temperature estive di oltre 20° e vento intenso. Nella prima giornata, le condizioni meteo hanno permesso di far scendere in acqua le due flotte juniores e cadetti, anche se, a causa di frequenti salti di vento, gli equipaggi sono stati messi a dura prova. E’ stato possibile terminare le tre prove di programma, anche se la partenza è stata posticipata di circa due ore per l’intensità di vento superiore alla normativa federale.

Il sabato, già dalle prime ore del mattino il vento è stato superiore ai 30/35 nodi da N/E, il che ha impedito al Comitato di Regata di scendere in acqua entro l’orario inizialmente stabilito, ma nel primo pomeriggio, un leggero calo di vento ha permesso al C.d.R. di ammainare la bandiera per far scendere in acqua solo la classe Juniores, che ha però potuto portare a termine solo una prova in condizioni estreme di mare e vento.

Nella giornata conclusiva, come da programma, il C.d.R. ha potuto dare la partenza alle ore 11:00 per la sola categoria Juniores, a causa del forte vento sempre da N/E con intensità che superava i 20 nodi, non permettendo quindi ai piccoli cadetti di far parte dei giochi. K Sono state svolte 3 belle prove in quanto, rispetto alle giornate precedenti, il vento era meno ballerino e quasi costante di intensità.

In conclusione, il presidente del circolo, alla presenza delle autorità locali, ha premiato i regatanti che hanno veramente dimostrato la buona tenuta di marineria, anche se nei primi 5 posti, a farla da padrone, sono gli equipaggi dei laghi. Nello specifico, brilla nella categoria juniores per l’assoluto dominio con 6 splendidi primi parziali su 7 prove l’atleta mandellese Paolo Peracca (nella foto), seguito da Gaia Bergonzini (FV Malcesine), anche prima femmina di categoria, e Francesco Alverà, sempre della Fraglia gardesana. Per la categoria cadetti, si è imposta la FV Malcesine con Carlotta Rizzardi, che ha avuto la meglio sui compagni Lorenzo Padrari e Giordano Lombardi; al quarto e quinto posto invece i giovani atleti del CV Bellano Tommaso Comelli e Matteo Bertacchi. 

La LNI Mandello ha festeggiato nello stesso weekend anche un altro successo nella Classe 420: l’occasione è stata il Trofeo Internazionale Jean Bertrand di Sanremo, che ha visto la partecipazione di 23 equipaggi tra italiani e stranieri e dove l’equipaggio Marco Zanni/Andrea Totis si è imposto su tutti, con soli 7 punti in 5 prove totali e condizioni di vento difficili. Presenti alla regata anche gli equipaggi composti da Andrea Gilardoni/Niccolò Mazzocchi, che hanno chiuso all’ottavo posto e Pietro Villaschi/Luca Falzoni al 19°.

A Pescara, infine, si è svolto il Campionato Italiano Femminile 2015, con i migliori 30 equipaggi nazionali e intensa competizione. Tra le portacolori mandellesi presenti Elisabetta Fedele/Beatrice Martini, che si sono attestate, dopo ben 8 prove, al 10° posto a livello nazionale. Chiara Viganò/Vittoria Cernuschi hanno chiuso al 22° posto e Carola Castagna/Carlotta Siboni al 24°