Bene arrivata “Mezza Fojetta”!

La Sezione di Livorno della Lega Navale Italiana si è arricchita di una bella barca, un Benetau First 30, in ottime condizioni e molto ben dotata, sia come vele che come attrezzatura.

Il nome della barca è "Mezza Fojetta" ed è giunta attraverso la generosa donazione disposta dagli eredi di Alessandro Agresti, ovvero la vedova Signora Simona ed il figlio Duccio, in ossequio al desiderio del Defunto, Socio della Sezione.

Con una breve, semplice, ma significativa cerimonia, il formale passaggio con la consegna delle chiavi è avvenuto domenica 18 novembre, è avvenuto, alla presenza di un nutrito gruppo di Soci, nel porto Mediceo di Livorno. L'atto ufficiale era stato firmato pochi giorni prima.

Il Presidente Nazionale, Ammiraglio Maurizio Gemignani, informato dell'evento, ha graziosamente deciso di partecipare, proprio perché colpito dal significato della donazione che gratifica la Sezione per il riconoscimento delle attività svolte, principalmente nel campo del "sociale", come riconosciuto dalle ultime volontà di Alessandro.

Potrete udire le parole dell'Ammiraglio Gemignani (nella foto con il Presidente della Sezione LNI di Livorno, Fabrizio Monacci) nel bel video realizzato, con la usuale professionalità, dall'amico Luciano Denigris, cui va il ringraziamento per la sua sempre confermata disponibilità.

Il servizio è già stato pubblicato sulla versione on line de "Il Tirreno" e ancora una volta richiama, grazie all'impegno di Luciano, l'attenzione sulla Lega Navale Italiana e in particolare sulla Sezione di Livorno per l’impegno nelle attività nautiche dedicate al sociale. Nel servizio un bel ricordo di Alessandro Agresti cui va il nostro sentito: GRAZIE!

Il programma di "Mezza Fojetta" la vedrà andare a terra per una semplice e rapida pulizia della carena (non ha bisogno di altro), per poi essere utilizzata per i prossimi corsi patente, per tutte le iniziative della Sezione e sarà a disposizione dei Soci per crociere e regate, vista la sua indole corsaiola.

Un caloroso benvenuto a "Mezza Fojetta" ed un sentito Buon Vento, nel ricordo di Alessandro.

Fabrizio Monacci