Grandi Vele 2017

Si è conclusa, domenica 25 giugno, a Gaeta, la XV edizione delle “Grandi Vele”, regata per imbarcazioni d’epoca e classiche, organizzata dalla Sezione L.N.I. di Gaeta in collaborazione con il Comune di Gaeta, l’A.I.V.E., il Club Nautico di Gaeta, lo Yacht Club Gaeta E.V.S., Imprese Oggi, Gaeta Grandi Eventi e la Pro Loco Gaeta, con il prezioso contributo di Unilever, Miltech e della Base Nautica “Flavio Gioia”.

Fantastiche le condizioni meteo marine che hanno consentito il regolare svolgimento delle attività in mare, tra regate costiere e bastoni, permettendo ai regatanti di disputare tutte le prove previste ammirando la splendida morfologia del litorale, sia dal versante di levante, sia da quello di ponente.

Il weekend ha offerto grandissimo spettacolo in acqua, con il Comitato di Regata impeccabile, presieduto dal Giudice Internazionale Costanzo Villa, autore di percorsi che hanno permesso di ammirare le eleganti imbarcazioni anche da terra, a partire dalla banchina Caboto fino all’Aenea’s Landing, dove era posizionata la boa più lontana, con la termica del Golfo che non ha tradito le aspettative, consentendo alcuni spettacolari passaggi e manovre in prossimità delle spiagge affollate, attirando così l’attenzione dei numerosi bagnanti. (Nella foto a lato, uno spettacolare ingaggio tra il “Bufeo Blanco” e le due imbarcazioni della Marina Militare “Caroly” e “Stella Polare”).

Il momento più emozionante è stato sicuramente la Cena di Gala nella quale, alla presenza delle autorità civili e militari, il Dott. Giacomo Bonelli, Presidente della Sezione L.N.I. di Gaeta, ha condotto le celebrazioni per la XV edizione della regata e per la X edizione del riconoscimento “Follaro d’Oro”.

La serata è iniziata con il premio speciale istituito dalla Presidenza Nazionale della Lega Navale Italiana per il 120° anniversario dalla fondazione. La coppa, riservata alle imbarcazioni dello Sport Velico della Marina Militare è stata consegnata personalmente dal neo Presidente Nazionale della L.N.I., Ammiraglio Maurizio Gemignani, al Comandante di Nave Stella Polare, C.C. Sergio Cozzo (Vedi foto a lato).

La serata è poi proseguita con due premiazioni: il premio “Nostromo”, in memoria di Gianni Buonomo ed il “Follaro d’Oro”.

Il primo è stato assegnato al Maresciallo Alessandro Capasso della Capitaneria di Porto di Gaeta e consegnato dal Dott. Bonelli alla presenza del Prefetto di Latina, Dott. Pierluigi Faloni e del Comandante della Capitaneria di Porto di Gaeta, C. F. Andrea Vaiardi (Nella foto a lato).

Il “Follaro d’Oro”, che ricorda l’antica moneta coniata dal Ducato di Gaeta a partire dal X secolo, è un riconoscimento che, annualmente, viene attribuito ai “Campioni nella Vita e nello Sport”. Negli anni, è stato assegnato a sportivi del calibro di Antonio Rossi, Agostino Abbagnale, Sandro Cuomo, Patrizio Oliva, Salvatore Morale, Michele Maffei, ma anche ad istituzioni come l’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma, la Marina Militare e Nave Palinuro. Sulla terrazza del Club Nautico, alla presenza di ospiti di eccezione quali l’Amm. Bruno Branciforte, ex Capo di Stato Maggiore della Marina Militare e del Dott. Pierluigi Faloni, Prefetto della Provincia di Latina, i convenuti hanno rivissuto le imprese sportive dei premiati delle edizioni precedenti, degustando una cena che ha deliziato i presenti con prodotti tipici e piatti gourmet.

Tra i presenti, anche alcuni dei premiati nelle edizioni precedenti, che sono intervenuti suscitando grande commozione, come nel caso dell’Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, ex Capo di Stato Maggiore della Difesa, che ha dedicato il premio a tutti i Marinai italiani impegnati lungo gli 8000 km di coste della penisola ed anche oltre.

Particolarmente sentito l’intervento del Dott. Massimiliano Raponi, Direttore Sanitario dell’Ospedale Bambin Gesù, che ha ricordato i rilevanti risultati di quella che, a tutti gli effetti, è un’eccellenza italiana riconosciuta a livello internazionale, sottolineando come il merito per il raggiungimento di tali brillanti obiettivi sia da attribuire al senso del dovere ed all’abnegazione di tutto il personale.

L’ambito riconoscimento per il 2017 è stato assegnato al giornalista sportivo Giulio Guazzini, da sempre appassionato ed attento divulgatore dello sport velico e dell’arte marinaresca, viso e voce di numerose edizioni dell’America’s Cup e Giochi Olimpici, che ha ricevuto il “Follaro d’Oro 2017” dalle mani del Dott. Cosmo Mitrano, Sindaco della Città di Gaeta e del Dott. Giacomo Bonelli, Presidente della Sezione L.N.I. di Gaeta.

Nella galleria di foto del bravissimo Gianluca Di Fazio, una carrellata delle imbarcazioni più belle e dei momenti più significativi della manifestazione.

 

Uff. Stampa – Sezione L.N.I. Gaeta