Mediterraneo: un mare d’arte e cultura

Delegazione LNI Davoli - Centro Polifunzionale della Cultura - Viale Cassiodoro, 55 - Davoli (CZ)  La Cultura Marinaresca

Per il secondo anno consecutivo, la Delegazione LNI di Davoli dedica il mese di gennaio all’arte allestendo una mostra dal titolo “Mediterraneo: un mare d’arte e cultura” abbinata ad un concorso d’arte. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Statale di Davoli, vedrà esposte tutte le produzioni artistiche degli alunni dell’Istituto Comprensivo con lo scopo di far conoscere l’attività svolta ad un pubblico più ampio e fuori da un contesto scolastico. Inoltre, obiettivo della mostra è quello di rendere visibile le produzioni di artisti di Davoli e del comprensorio, unitamente al desiderio di coinvolgere i cittadini per renderli consapevoli del valore della produzione artistica che ci circonda, ma che normalmente non è visibile.

In altri termini, la Lega Navale Italiana intende il mese di gennaio come momento di riflessione sull’importanza dell’arte per la crescita dei nostri giovani, uniformandola alla cultura del bello, e della nostra comunità, per farle recuperare l’utilità di ciò che per troppo tempo sembra essere stato poco frequentato.

Il concorso d’arte abbinato alla mostra è finalizzato ad una sana competizione tra artisti su tematica inerente al titolo della mostra. Una Commissione Giudicatrice valuterà le opere più meritevoli e quelle classificate al primo ed al secondo posto saranno acquistate dalla Lega Navale.

Come da disciplinare della mostra, il primo premio sarà devoluto all’Istituto Comprensivo per farlo diventare patrimonio di tutti assumendo anche un significato formativo. Le opere degli alunni saranno esposte fuori concorso.

Per il mese di gennaio 2016 la Lega Navale organizzerà anche altre attività culturali e divulgative in diversi ambiti della conoscenza (dalla letteratura alla musica, al benessere e salute, etc.), che si terranno durante il pomeriggio di tutti i venerdì del mese per divulgare la conoscenza su tutto ciò che riguarda il Mediterraneo e per garantire la dovuta presenza di frequentatori della mostra.

Il programma di quest’anno prevede la partecipazione di letterati come il Prof. Nucci Ordine (Unical), l’antropologo Prof. Vito Teti (Unical), medici come la Prof.ssa Daniela Bonofiglio (Unical), il Dr. Giuseppe Perri (ASP CZ) ed il Prof. Arturo Pujia (Unicz), il cantastorie Rocco Jenco ed il chitarrista Enzo Procopio, gruppi folkloristici locali e regionali. Gli incontri si svolgeranno secondo un calendario che sarà reso noto a breve.

La Lega Navale Italiana auspica la più ampia ed attiva partecipazione degli artisti che possano, quindi, impadronirsi di questo periodo dell’anno esponendo anche opere fuori concorso per far conoscere il loro genio artistico. In allegato, sono riportate le condizioni generali di partecipazione unitamente alla scheda tecnica ed al programma.

                                                                              Il Presidente
                                                                      Prof. Giacinto Bagetta