Progetto "Alternanza scuola lavoro"

Il 2 febbraio 2015, è stata siglata un'importante convenzione tra la Sezione di Crotone della Lega Navale Italiana e l’Istituto Nautico "M. Ciliberto" di Crotone.  A sottoscrivere l'intesa, il Presidente della Sezione LNI Crotone, Giovanni Pugliese, e il Dirigente Scolastico dell'istituto nautico, Girolamo Arcuri, alla presenza dei membri del direttivo della LNI, Gianni Liotti, Vincenzo Sisca e  Alfonso Stigliano, Stefania Tammaro, biologa marina, Antonio Santoro, vicepreside dell'istituto nautico e la docente Maria Rosaria Longo. Il progetto, che rientra nell'alternanza scuola lavoro, partirà da subito e interesserà oltre 60 studenti del nautico, metà delle classi quinte e metà delle terze.

"Si tratta di un'azione forte - ha sottolineato il presidente Giovanni Pugliese - che permetterà di portare avanti il fine che, tra gli scopi istituzionali della LNI, è per noi il più importante, cioé quello di divulgare la cultura del mare tra i giovani e promuovere la tutela dell'ambiente marino, senza tralasciare la promozione della pratica del diporto e delle altre attività di navigazione e di sviluppo di corsi professionali".

"Per noi - ha osservato il dirigente Arcuri - è un onore promuovere questo progetto con la Lega Navale di Crotone, che è il nostro interlocutore naturale per quanto riguarda l'istituto nautico. Contiamo di consolidare questo rapporto anche negli anni a venire".

"In quest'ottica - ha concluso Pugliese - questo progetto centra l'obiettivo di avvicinare gli studenti al lavoro del mare, con un approccio di lealtà e rispetto nei confronti dell'ambiente marino. Il progetto, infatti, tratterà anche i temi della sicurezza in mare e sul posto di lavoro".

Il progetto è riservato a trenta alunni delle terze e a trenta alunni delle quinte classi per un totale di 120 ore. Le attività previste spaziano dalla sicurezza in mare, alle pratiche lavorative nautiche a terra, alle lezioni di navigazione a vela e alle attività nautiche nelle aree marine protette.