Lega Navale Crotone, un maggio ricco di iniziative ed eventi.

Cominciamo con ordine. Domenica scorsa, alla Sezione L.N.I. di Crotone, si è svolta la quarta edizione del Trofeo di pesca "Salvatore Geremicca", socio della LNI con una grande passione per la pesca, scomparso negli anni scorsi.

Il memorial, organizzato insieme alla famiglia Geremicca, si è svolto nello specchio d'acqua antistante la città di Crotone e ha visto in acqua ben 12 equipaggi per 24 partecipanti, impegnati in una gara di traina costiera. Di prima mattina, intorno alle 7, i team si sono dati appuntamento sul molo Sanità, dando inizio alla gara dopo un breve briefing. Le condizioni meteo marine non sono state proprio ottimali, con un vento di libeccio abbastanza forte da obbligare gli equipaggi a pescare sotto costa.

A vincere, con 6.750 punti, è stato il pescato dell'equipaggio "Reg 18" della Sezione L.N.I. di Crotone, composto da Maurizio Pontieri e Paola Cristofaro, che hanno ottenuto anche il premio come miglior preda, con una cernia verdolina di 2,4 Kg: un quadro intitolato "Paesaggio subacqueo", realizzato e messo a disposizione da Aldo Geremicca, fratello di Salvatore.

La gara ha visto la sponsorizzazione di “FRAMIR”, "Colfer"e "Manica gioielli".

In contemporanea, si è svolta la quarta prova del Campionato Zonale Laser, organizzato dalla Sezione L.N.I. di Crotone e dallo Yachting Kroton Club. Hanno partecipato 6 equipaggi per la classe 4.7 e 3 equipaggi per i radial, appartenenti a tre circoli velici che si sono dati battaglia in mare: Associazione "P. Chillà" di Reggio Calabria, Club Velico Crotone e L.N.I. Crotone. In tutto sono state disputate 2 prove, caratterizzate da 10/11 nodi di vento provenienti da nord est.

Nella classe 4.7, primo posto per Riccardo Lavino, dell'Associazione "P. Chillà" di Reggio Calabria, secondo posto per Andrea Pace, della L.N.I. Crotone, terzo posto per Antonina Piria, del Club Velico Crotone. In classe radial, tripletta del Club Velico Crotone, con Bruno Valenti, primo, Samuel Sacco, secondo e Darius Ghasemzadeh, terzo.

La flotta dei partecipanti è stata supportata in acqua dai mezzi dello YKC, capitanati dal presidente, Mimmo Mazza, dal direttore sportivo della L.N.I. Crotone, Giacinto Tesoriere e dagli istruttori Giuseppe Congi e Marco Lentini.

Sempre domenica, si è svolta la terza prova di recupero della Regata Zonale della VI zona FIV per la classe Laser. A vincere è stato nuovamente Riccardo Lavino (Associazione "P. Chillà" di Reggio Calabria), seguito da Antonina Piria (Club Velico Crotone) e da Andrea Pace (L.N.I. Crotone).

Buone le prestazioni degli atleti della Lega Navale di Crotone, che hanno ricevuto il battesimo in questa nuova classe di regata, dimostrando da subito determinazione nel centrare gli obiettivi.

Sempre domenica, ha chiuso i battenti la mostra di ceramica "Terre in vista", che ha visto la partecipazione di 14 artisti tra i più apprezzati a livello nazionale ed internazionale in questo campo, riscuotendo un grande successo di pubblico.

Prossimi eventi in programma alla Lega Navale: domani, 10 maggio, Giornata della Sicurezza in Mare e il 12 maggio alle ore 17.30, "Occhi sul Mediterraneo", forum ad indirizzo geopolitico incentrato sul Mediterraneo e le relative problematiche esistenti al giorno d'oggi, organizzato in collaborazione con Rotaract.