Campionato Nazionale Vele Latine 2017

Sezione LNI di Castellammare del Golfo - 0924.30133 - Sede della Sezione LNI di Castellammare del Golfo - Contrada Cerri - 91014 - Castellammare del Golfo (TP)  La Cultura Marinaresca

La Sezione della Lega Navale Italiana di Castellammare del Golfo, nell’ambito delle proprie attività sezionali e nel solco delle attività istituzionali promosse ed incentivate dalla Presidenza Nazionale, è promotrice ed organizzatrice del Campionato Italiano Vela Latina 2017".

Si tratta di un evento velico dedicato alla partecipazione di antiche imbarcazioni (gozzi) a vela latina” o vela alla trina” (nella sua denominazione più antica), un tempo destinate alla piccola pesca costiera e oggi completamente soppiantate dalle imbarcazioni a motore.

Tali antiche imbarcazioni a vela, amorevolmente restaurate e recuperate dall’oblio del tempo da parte di armatori appassionati della tradizione e della cultura marinara, rappresentano dei veri gioielli” del mare, testimoni di un tempo ormai lontano e definitivamente scomparso, in cui la fatica dell’uomo si coniugava con una sapiente conoscenza delle arti marinare, per creare e costruire piccole e grandi imbarcazioni a vela, affidabili, sicure e capaci di solcare il mare, che hanno portando l’umanità a conquiste e scoperte di mondi lontani”, il cui valore in termini di conoscenza e progresso è oggi paragonabile alle grandi scoperte e conquiste dello spazio.

L’evento che si vuole realizzare (Qui accanto e in allegato la Locandina con il programma) è un format ormai collaudato nelle precedenti edizioni in varie località costiere italiane, che raccoglie al suo interno, tre elementi fondamentali: un elemento Sportivo, relativo alla vera e propria regata agonistica, un elemento storico-culturale, relativo al recupero dell’antica arte della navigazione con imbarcazioni ed armi velici ormai non più in uso e un elemento di promozione del nostro territorio, per il richiamo turistico e la divulgazione delle bellezze dei nostri luoghi a seguito del rilievo nazionale dell’evento stesso.

Il valore sportivo della manifestazione verrà dato dalla partecipazione di imbarcazioni storiche (gozzi), provenienti dalle più importanti marinerie che hanno tracciato la storia marinara della nostra Nazione: dalla marineria Ligure alla marineria Sorrentina e alla marineria Siciliana, tutte testimoni di una antica e diversificata tradizione nella costruzione e nell’armo di tali imbarcazioni.

Tutte le imbarcazioni partecipanti, sono associate all’A.I.Ve.L. (Associazione Italiana Vela Latina), costituita all’interno della F.I.V. (Federazione Italiana Vela), che per l’anno 2017 ha assegnato l’organizzazione del Campionato Italiano a Castellammare del Golfo.

Il valore storico dell’evento verrà appositamente sottolineato ed esaltato dalla esposizione delle imbarcazioni partecipanti ormeggiate ai pontili della Sezione L.N.I. di Castellammare, dove appassionati e gruppi di giovani potranno prendere reale contatto e visione delle imbarcazioni, del modo in cui venivano armate a vela, nonché dell’antica arte della navigazione e della pesca con questo tipo di imbarcazioni.

Inoltre, è prevista una parata notturna, di fronte alla banchina del porto, durante la quale verranno presentate al pubblico tutte le imbarcazioni che sfileranno sotto i riflettori illuminandone le variopinte colorazioni, mentre uno “speaker” ne descriverà gli elementi storici, le caratteristiche tecniche e la marineria di provenienza. In tale contesto, è prevista anche una rievocazione dell’antica religiosità popolare che caratterizzava la fede del marinaio e del pescatore, che affidavano al Divino, la loro sorte e la loro vita in mare.

Il programma prevede diversi momenti culturali, quali una mostra di quadri e di foto storiche delle barche a vela latina e di un modellino di "feluca araba", dalla quale derivano tutti i gozzi del Mediterraneo.

Per quanto attiene alle attività di promozione del nostro territorio, sono previste visite guidate nelle località turistiche di maggiore rilievo, destinate agli ospiti a seguito dei regatanti.

Un altro elemento di rilievo della manifestazione sarà l’assegnazione del Trofeo “Donna Franca Florio”, che, nelle edizioni precedenti, ha visto come location naturale l’isola di Favignana e che da quest’anno è stato reso itinerante.