Campionato Zonale delle classi 470 e 420

Campionato Zonale delle classi 470 e 420
Relazione del Direttore Sportivo  Enzo Pavone
Con la disputa delle ultime tre prove,domenica 26 ottobre, presso la LNI di Bari, si è concluso il Campionato Zonale delle classi 470 e 420.
Un leggero calo di partecipazione, peraltro fisiologico a fine stagione, con la ripresa degli impegni scolastici e con i giochi per le prime posizioni della classifica finale, quasi fatti, si è registrato nelle due classi.
 
Sei 470 e sette 420 si sono dovuti cimentare con mare molto formato e vento da nord-nord est con intensità intorno ai 10 nodi ed una fprte corrente di maestrale.
 
Nella classe olimpica più longeva, dopo il finn, si sono aggiudicati la vittoria finale i fratelli Marco e Luca D’Arcangelo della LNI di Bari con due perentori primi ed un secondo, su Spinelli-Marotta sempre della LNI-Bari, autori di un primo posto nella terza prova. Buon risultato di due altri fratelli- Davide Giuseppe D’Amato giunti terzi in generale e sempre tesserati per la LNI – Bari.
 
Nei 420 a loro agio in queste condizioni, l’equipaggio femminile del CV Ondabuena di Taranto, prime nella classifica finale, seguite da Martina Lattanzi e Ilaria Carofiglio del CV bari, molto regolari e da Fabrizio salatino e Davide Manzari del CV Bari.
 
Gli equipaggi che hanno regatato erano a difendere i colori della LNI di Bari, del CV Bari e del Circolo Ondabuena di Taranto, gli unici circoli di tutta l’ VIII Zona a promuovere e preparare ad un futuro agonistico i doppi, in un’ottica di crescita sportiva finalizzata alle classi olimpiche come il 470, ma che può essere propedeutica anche per skiff come 49er e FX.
 
Molto lavoro spetterà al Comitato di Zona ed ai circoli per incrementare il numero dei regatanti in queste classi formative, agnosticamente e caratterialmente, ma soprattutto aumentano la diffusione su tutto il territorio della zona.