Palermo dal mare

BCSicilia - Sezione LNI Aspra 334.1882569 - Golfo di Palermo  La Cultura Marinaresca

La BCsicilia e la Lega Navale Italiana - Sezione di Aspra, propongono il progetto: "Palermo dal mare", osservazione della costa palermitana dal mare e realizzazione di carnet eseguiti con la tecnica pittorica dell'acquerello. Carta Fabriano Sponsor.

Il progetto nasce da una visione artistica geografica: descrivere il Golfo di Palermo dal mare, così come lo videro gli antichi Fenici, i Greci e come appare oggi agli occhi di coloro che arrivano in città da Nord.

Per capire Palermo bisogna arrivare dal mare, solo così si può comprenderne la natura più profonda e la sua conformazione geografica straordinaria. E solo dal mare si può cogliere in un batter d’occhio la sua storia travagliata e appassionata. Le montagne che videro gli antichi navigatori sono ancora lì, i monumenti e i giardini in prima linea sul mare ci parlano ogni giorno degli splendori nei secoli e a Est l’urbanizzazione selvaggia è visibile nella sua devastante omogeneità.

Il progetto prevede un laboratorio di tre giorni proposto per due fine settimana consecutivi, che descriva in modo personale il rapporto della città con il suo mare e si articolerà in due fasi: un'esecuzione in barca per la fase di studio e realizzazione degli sketch ed una fase successiva da svolgersi presso l’atelier (Via Alloro, 64), dove si procederà alla definizione dei lavori ed alla successiva esposizione. L’atelier sarà il punto di partenza e di arrivo del laboratorio sul Carnet di Viaggio Palermo dal Mare, qui si raccoglieranno gli illustratori per i collegamenti alla Cala dove una o più imbarcazioni attenderanno i passeggeri per l’escursione di una mattina nel golfo della città, accompagnati dalle artiste, mentre il pomeriggio sarà dedicato all’allestimento finale degli elaborati nei locali dell’atelier per le successive esposizioni.

Le escursioni, prevedono una durata di almeno 5 ore a partire dalle 8 di mattina,  orario favorevole per la posizione geografica della città, così da potere illustrare tranquillamente la città e il suo golfo, le sue montagne, i palazzi, le cupole, i giardini, i cantieri navali, le banchine, le marine, le navi, la costa da vicino e da lontano, il cielo, il mare e la terra.

Nel caso le condizioni del mare non fossero favorevoli, si opterà per un luogo a terra che abbia una visione panoramica del golfo, che corrisponda ai criteri del progetto.

La produzione finale di ambedue i laboratori verrà esposta alla Libreria del Mare (Via Cala, 50) a partire da lunedì 24 settembre, fino al successivo laboratorio, i cui lavori si aggiungeranno da lunedì 1 ottobre, per una settimana. In seguito, a partire dal 8 ottobre l’intera produzione si sposterà all’interno dei locali della Sovrintendenza del Mare, fino alla scadenza del Festival Big Draw.

Il progetto è aperto anche a coloro che volessero rappresentare la città dal mare con strumentazione fotografica. Anche in questo caso ognuno dei partecipanti sceglierà una immagine da proporre all’esposizione in formato 30x45.

Goethe su Palermo: "Non saprei descrivere con parole la luminosità vaporosa che fluttuava intorno alle coste quando arrivammo a Palermo in un pomeriggio stupendo. La purezza dei con­torni, la soavità dell'insieme, il degradare dei toni, l'armonia del cielo, del mare, della terra… chi li ha visti una volta non li dimentica per tutta la vita".

E noi disegneremo una mattina stupenda.