Il saluto del Presidente Nazionale della L.N.I.

 

 

Lega Navale Italiana

           Il Presidente NazionalE

Roma, 20 giugno 2017

Cari Delegati, cari Presidenti e cari Soci,

con il D.P.R del 25 maggio 2017 il Presidente della Repubblica ha nominato il sottoscritto Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana per i prossimi tre anni.

Si tratta di un incarico indubbiamente impegnativo, che mi onora ed è per me motivo di grande soddisfazione; La storia e il prestigio dell’Associazione, poi, sono di stimolo per contribuire a consolidare – e a rilanciare – il ruolo centrale della L.N.I. nella comunità marinara nazionale.

So che questa nomina era attesa da tempo e ciò costituisce per me un ulteriore motivo di impegno, cogliendo come buon auspicio il fatto che sia avvenuta pochi giorni prima del 120° Anniversario della nostra Associazione.

Diffondere l’amore per il mare, sensibilizzare i cittadini sull’importanza della salvaguardia dell’ambiente marino, promuovere la diffusione delle attività e degli sport nautici tra i giovani, aiutare i più deboli ad accostarsi al mare: questi sono i compiti della Lega Navale, che ritengo siano quanto mai attuali.

Il perseguimento di questi obiettivi costituirà inoltre un contributo inestimabile alla diffusione nell’ambito della società nazionale dell’importanza della marittimità per il Paese e di quanto la nostra economia ed il nostro benessere siano intimamente legati al mare.

Sono fermamente convinto che la forza della L.N.I. risieda principalmente nei suoi Soci. Il vostro contributo sarà quindi prezioso per far sì che le parole dello Statuto non rimangano delle semplici “buone intenzioni”, ma si trasformino in azioni concrete ed efficaci.

Continueremo insieme la navigazione, partendo dal meritorio lavoro di rinnovamento avviato da chi mi ha preceduto, per non perdere l’abbrivo di un’azione moderna e incisiva che sappia mantenere il passo con i tempi, pur salvaguardando, ovviamente, le tradizioni marinare che ci contraddistinguono.

Accanto ai compiti istituzionali, poi, sarà altrettanto prioritario il completamento del corretto assetto organizzativo del nostro sodalizio, con la nomina del Vice Presidente Nazionale e, soprattutto, del Consiglio Direttivo Nazionale e dell’Assemblea Generale dei Soci.

Non nascondo che ci attende una “navigazione” lunga e impegnativa, certamente non priva di difficoltà, ma confido che, con la vostra esperienza ed il vostro entusiasmo, riusciremo a costituire un equipaggio solido e coeso, in grado di raggiungere anche i porti più lontani.

Da parte mia, vi assicuro il massimo impegno, passione e concretezza nell’assolvimento dell’incarico e sono convinto di riuscire ad instaurare con tutti voi un rapporto diretto e attento.

Le premesse ci sono e ritengo che, insieme, riusciremo a fare un buon lavoro, con vivacità, modernità e spirito di servizio.

Con la speranza di avere l’occasione di incontrarvi quanto prima, un cordiale saluto a tutti.