Delegati Regionali

Il Presidente Nazionale della L.N.I. ha la facoltà di nominare – nell’ambito di aree comprendenti una o più regioni limitrofe o parte di esse - i Delegati Regionali, ai quali assegnare l’incarico di curare, in sua rappresentanza, i rapporti con le Autorità locali, di coordinare e controllare le attività delle Strutture Periferiche delle rispettive regioni, incluse le proposte di costituzione, trasformazione e scioglimento.

I Delegati Regionali fungono quindi da coadiutori e consulenti del Presidente Nazionale e possono essere chiamati a svolgere incarichi specifici assegnati dal Presidente Nazionale. Essi rimangono in carica per tre anni e possono essere riconfermati. (Statuto della L.N.I. – Art. 20)

Ulteriori elementi di dettaglio sui compiti e le attribuzioni dei Delegati Regionali sono riportate nel Regolamento allo Statuto, all’art. 19. Di seguito, l’elenco dei Delegati Regionali in carica.

Calabria

Dott. Valerio BERTI

 

Campania - Basilicata

Gen. Antonio GAGLIARDO

Emilia Romagna - Marche Abruzzo - Molise

Cav. Ivo EMILIANI

 

Lazio - Umbria

Amm. Alberto TRAMPUS

Lombardia - Triveneto

Cav. Ennio ABATE

 

Piemonte - Liguria - Valle d’Aosta

C.te Piero FERROZZI

Puglia

Ing. Andrea RETUCCI

 

Sardegna

Geom. Ingrid CRABUZZA

Sicilia

Dott. Carlo BRUNO

 

Toscana

Amm. Piero VATTERONI

Determinazione n. 217 - 2017

Riattribuzione della competenza delle Regioni Abruzzo e Molise

Determinazione n. 161-2016

Proroga del mandato e ridistribuzione dei Delegati Regionali (Nuovo Delegato per il Lazio e l'Umbria)

Determinazione n. 105-2015

Nomina dei Delegati Regionali della L.N.I.

Determinazione n. 83-2015

Riorganizzazione e distribuzione geografica dei Delegati Regionali