Giornata dell’Economia del Mare 2018

Centro Culturale Ambientale LNI - Caserma "Piave" - Via Principe di Piemonte, 19 - SabaudiaL'Ambiente

Come presentato al Salone Nautico di Genova, la IV Giornata Nazionale dell’Economia del Mare si terrà dal 25 al 27 ottobre a Sabaudia e a Gaeta. Nel programma delle iniziative, promosse e organizzate dalla Camera di Commercio di Latina e dall’Azienda Speciale del Mare, spiccano il VII Rapporto sull’Economia del mare, workshop e incontri sulla risorsa mare, erosione della costa, export, incoming con operatori esteri, comparto della pesca, sviluppo del territorio, sport e business. Nella giornata di chiusura si farà, inoltre, il punto sulle iniziative da adottare per intensificare l’approdo delle navi da crociera e dei superyacht nel porto di Gaeta.

La manifestazione si svolge in collaborazione, tra gli altri, con Unioncamere nazionale ed Unioncamere Lazio, con i Comuni di Gaeta e Sabaudia, con l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno centro-settentrionale, il Coni, l’Unione Stampa Sportiva Italiana, Assonat e con la Lega Navale Italiana.

A tale proposito, la L.N.I., con il proprio Centro Culturale Ambientale, propone un seminario dal titolo: “Sviluppo sostenibile della risorsa costiera", organizzato in collaborazione con l’Ordine degli Architetti e l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Latina, la Camera di Commercio di Latina, l’Associazione Idrotecnica Italiana (Sez. Italia Centrale) e con l’Unione Romana Ingegneri e Architetti, ormai da lungo tempo attenti ai problemi dello sviluppo sostenibile del territorio costiero.

Il seminario è finalizzato a sensibilizzare e stimolare, ancora una volta, una riflessione sullo sviluppo sostenibile di quel tratto di territorio che coinvolge il mare, la costa e quella fascia di entroterra che ne connota l’identità.

La sostenibilità e lo sviluppo responsabile sono due dei principali elementi strategici per un futuro accessibile; dove il mare pulito, la lotta contro i cambiamenti climatici sono obiettivi imprescindibili per perseguire quel rispetto dell’ambiente che è basilare per un’appropriata tutela del nostro territorio. Inoltre, un’analisi approfondita degli effetti dei cambiamenti climatici, dell’antropizzazione della costa, della gestione dei rifiuti e di un’adeguata mobilità è condizione primaria ed irrinunciabile per la valutazione di un percorso teso a minimizzare gli effetti negativi dell’impatto dell’uomo.

Lo sviluppo della costa oggi ci chiede di promuovere una cultura della sostenibilità che sappia coniugare ricerca, innovazione, economia e tutela e, dopo anni di una dura crisi economica, appare sempre più necessario il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse e delle rappresentanze associative locali al fine di costituire una rete capace di elaborare proposte tali da essere una base condivisa capace di coinvolgere gli enti locali, le forze economiche e tutti gli interessati.

La manifestazione avrà luogo a Sabaudia, presso la Caserma Piave della Marina Militare (Via Principe di Piemonte, 19), giovedì 25 ottobre 2018, con inizio alle ore 15.00, con il seguente

PROGRAMMA

Ore 14.30: Registrazione dei partecipanti

Ore 15.00: Apertura dei lavori e indirizzi di saluto

  • Amm. Sq. Maurizio Gemignani - Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana
  • Dott. Mauro Zappia - Commissario della Camera di Commercio Latina
  • Ing. Giovanni Andrea Pol - Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Latina
  • Arch. Massimo Rosolini - Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Latina
  • Ing. Giorgio Cesari - Presidente dell’Associazione Idrotecnica (Sezione Italia Centrale)

Ore 15.30: Relazioni

  • Dott. Fabrizio Antonioli - Research Director Enea-Casaccia Laboratorio Modellistica Climatica e Impatti: Innalzamento del mar Mediterraneo”
  • Dott. Diego Paltrinieri - Società Arenaria: Idrodinamica costiera, erosione e ripascimento”
  • Ing. Calogero Burgio - Dirigente Ambiente, Demanio e Valorizzazione del Patrimonio Autorità Portuale Porti di Roma: “HVSC vs LNG, confronto tra elettrificazione delle banchine portuali o uso del metano quale combustibile navale"
  • Arch. Giancarlo Sapio - Presidente Unione Romana Ingegneri Architetti: Navigazione lungo costa: metropolitana del mare”
  • Ing. Natalino Corbo - Direttore ANBI Lazio Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni: Navigazione acque interne – Bonifica pontina”
  • Ing. Fabio M. Frattale Mascioli - Fondatore Centro Pomos (Centro della mobilità sostenibile della Regione Lazio): Mobilità sostenibile ‘Progetto Pomos’”
  • Arch. Filomena Lucci - Dirigente Responsabile Centro Visite Area Marina Protetta di Baia: Piano di tutela e valorizzazione del parco archeologico subacqueo”
  • Dott. Gaetano Benedetto - Presidente del Parco Nazionale del Circeo: Economia del mare nei parchi”
  • Dibattito e Conclusioni - Moderatore: Arch. Luigi Valerio - Centro Culturale Ambientale della Lega Navale Italiana

La partecipazione al Seminario, gratuita, riconosce n. 4 crediti formativi agli Architetti iscritti ad un Ordine d’Italia e n. 3 crediti formativi agli Ingegneri iscritti ad un Ordine d’Italia. In entrambe i casi, è obbligatoria l’iscrizione presso la propria Piattaforma di riferimento. Per ogni chiarimento, rivolgersi alla rispettiva Segreteria dell’Ordine.

A tutti coloro che, non rientrando tra i professionisti che hanno diritto al rilascio dei CFP, ne faranno richiesta all’atto dell’iscrizione, l’URIA rilascerà un attestato di partecipazione.

Segreteria organizzativa : URIA - Via Vetulonia, 38/a - 00183 - Roma - Tel. 06.7004993