Illuminiamo il futuro

Save the Children - L.N.I. - La Promozione Sociale

“Illuminiamo il Futuro” è una campagna per contrastare la povertà educativa in Italia, lanciata da Save the Children nel 2014 con l’intento di sconfiggere, entro il 2030, la povertà economica ed educativa.

In Italia sono oltre 1 milione i bambini e gli adolescenti che vivono in povertà assoluta. Ma c’è anche un’altra povertà, ugualmente grave e drammatica: la povertà educativa, ossia la privazione delle competenze necessarie ai bambini e agli adolescenti per crescere e costruirsi un futuro.

Save the Children si sta quindi impegnando per essere lì dove le condizioni di vita dei minori sono precarie attraverso i Punti Luce, centri ad alta densità educativa in cui bambini e adolescenti tra i 6 e i 16 anni, e le loro famiglie, possono usufruire di diverse attività: sostegno allo studio, laboratori artistici e musicali, gioco e attività motorie, promozione della lettura, accesso alle nuove tecnologie, educazione alla genitorialità, consulenze pedagogiche, pediatriche e legali.

Come in passato, Save the Children ha promosso una settimana di mobilitazione dal 2 all’8 aprile 2017, e, per l’occasione, lo scrittore Eraldo Affinati ha creato il manifesto che potete leggere in allegato. Come lo scorso anno, la Lega Navale Italiana ha confermato il proprio sostegno, attraverso le attività organizzate dalle proprie Sezioni, in coordinamento con i “Punti Luce” di Save The Children.

In particolare, la Sezione LNI di Palermo Centro ha organizzato, sabato 8 aprile, una giornata di avventura dal titolo “Navigando in un Mare di Luci” dedicata ad alcuni giovani provenienti da quartieri ZISA e ZEN che frequentano i Punti Luce promossi da Save the Children.

La giornata inizierà con la lettura di “Lisca Bianca e il giro dei mari in barca a vela”, in cui l’autrice Carola Lo Nero - che sarà presente all’incontro - racconta la vicenda di tre giovani apprendisti marinai che partono con i loro genitori per compiere il giro del mondo in barca a vela a bordo della mitica imbarcazione LiscaBianca (Libreria del mare – ore 12.00).

Nel pomeriggio i ragazzi avranno l’opportunità di vistare l’imbarcazione LiscaBianca, recentemente restaurata nell’ambito di un progetto sociale che ha coinvolto i giovani dell’Istituto Penale per i Minorenni di Palermo, i ragazzi della Comunità terapeutica Sant’Onofrio di Trabia, alcuni minori richiedenti asilo dei circuiti S.P.R.A.R. e persone infortunate sul lavoro segnalate dall’INAIL. Proveranno inoltre per la prima volta l’emozione di andare in barca a vela, grazie agli istruttori ed i soci armatori della L.N.I., mentre per la merenda saranno offerti i biscotti “Cotti in Fragranza” prodotti dai ragazzi dell’Istituto Penale per i Minorenni “ex-Malaspina” di Palermo.

A fine giornata un momento di debriefing per raccogliere e confrontare l’esperienza vissuta (Polo L.N.I. “Oltre le Barriere” – La Cala – ore 16.30).

Per saperne di più: Libreria del Mare, via Cala n. 50 - Tel 091.611.68.29 - segreteria@liscabianca.com - palermo@leganavale.it

 

Nella stessa giornata, la Sezione L.N.I. del Lido di Ostia propone il battesimo della vela “Sussurro for Children”, dedicato ai ragazzi dell’Associazione “Sussurro Sailing”. L’appuntamento è alle 09.30 presso il Porto Turistico di Roma (Lungomare Duca degli Abruzzi, 84 – Ostia) per imbarcare sulle imbarcazioni della L.N.I. e vivere l’emozione della vela.

Nel pomeriggio, debriefing e incontro con le Associazioni che partecipano all’iniziativa, con forum di condivisione dell’esperienza in mare e illustrazione dei principali fondamenti della navigazione a vela da parte degli istruttori della Lega Navale Italiana.

Concluderà la manifestazione l’intervento di Luca Lamorgese, autore del libro “Sotto una nuvola a forma di banana”.